Da Capoverde all’adunata degli alpini

Portiamo nel cuore la speranza di ritrovare amici e penne nere che non vediamo da un po’ di anni. Per questa festa siamo già pieni di emozione». All’Adunata Nazionale degli Alpini numero 89 del 13, 14 e 15 maggio ad Astici sono penne nere che giungono direttamente dall’altra parte del mondo.

Si tratta di Gianni Luciani, imprenditore Friulano, emigrato nell’isola di Boavista a Capoverde che gestisce una pizzeria e che si è sposato portando nel cuore gli alpini….

«Mi trovo a Capoverde da più di 7 anni ed è sempre un piacere tornare qui nella mia terra – aggiunge Gianni, alpino e rappresentante delle penne nere a Capoverde -. Quando posso non perdo mai la possibilità di partecipare alle adunate.  Spero davvero di ritrovare tanta gente che in questi anni di lontananza ho perso per strada. Per divertirsi e stare bene ci sono proprio tutti i presupposti».

Rientrare in Friuli e trovare gli amici è sempre bello anche se a volte diventa impegnativo… Non hai mai troppo tempo per poterli salutare tutti!

Post correlati