Daniele Rampini, condo hotel: “A Capo Verde l’investimento immobiliare perfetto e per tutte le tasche”. Il costruttore italiano, da più di vent’anni sull’isola di Boavista nell’Oceano Atlantico, ha realizzato numerosi complessi edilizi per offrire ai proprietari una formula vincente e remunerativa

La nuova frontiera del turismo pensata per tutte quelle persone che vogliono un immobile da vivere in vacanza e che al tempo stesso, renda nel tempo.

Ricevi gratis info e offerte.

Inserisci il tuo nome
Inserisci la tua email
Inserisci il tuo numero telefonico
Aggiungi eventuali note o richieste
Consenso alla gestione delle informazioni raccolte

* Campi obbligatori

La gestione delle strutture immobiliari per il mondo turistico ha trovato una soluzione innovativa nel condo hotel, formula che prevede l’acquisto di un’unità abitativa da parte del privato ma gestita da una società con esperienza nel campo delle vacanze. Letteralmente “condominio hotel”. Questa modalità unisce il vantaggio della rendita generata dall’affitto della casa al management della manutenzione svolto dalla struttura alberghiera, senza costi per il proprietario.

“Questo tipo di investimento non è rivolto solo a chi ha grande disponibilità economica ma ancor di più a chi desidera allocare dei risparmi in un immobile che può costare dai 70 ai 300 mila euro”, spiega Daniele Rampini, costruttore che nel 1997 ha avviato l’edificazione di numerosi residence a Boavista isola dell’arcipelago di Capo Verde. L’intuizione di Rampini è arrivata sperimentando le difficoltà gestionali di una casa a distanza, come la manutenzione e il controllo dell’immobile.

Grazie al condo hotel, questi problemi non esistono più: infatti, dopo un lungo viaggio per approdare sull’isola, il proprietario viene accolto in aeroporto, accompagnato nel suo appartamento e lì potrà trascorrere una vacanza proprio come se fosse in hotel. Ma è quantificabile la rendita generata dalla proprietà? “Chi acquista la casa in un condo hotel — spiega Rampini — guadagna una rendita netta del 5%, potendo in più, usufruire dell’immobile per 4 settimane nel corso dell’anno, oppure decidere di passare le ferie in un’altra struttura del gruppo”. Nel corso della sua carriera da costruttore, Rampini ha edificato centinaia di appartamenti sull’isola di Boavista  nell’ arcipelago di Capo Verde.

Ma perché questa località? “Oltre ad essere una meta bellissima dal punto di vista naturalistico, Capo Verde è una democrazia consolidata che non vive tensioni di carattere etnico. Per questi motivi — spiega il costruttore — l’isola è perfetta sia per le vacanze che per un investimento immobiliare”. Nello specifico, nel progetto di condo hotel di Rampini è presente la società Oasis, colosso del mondo turistico con proprietà alberghiere a Marrakesh e Fortaleza. È l’azienda a gestire i costi di manutenzione e ad occuparsi della realizzazione dei guadagni, offrendo inoltre le strutture del gruppo ai proprietari delle case condo hotel che preferiscono fare le vacanze in altre località. “In 20 anni si recupera l’investimento iniziale — spiega Daniele Rampini — e, allo stesso tempo, si hanno tutti i vantaggi della struttura alberghiera, con la tranquillità di non dover occuparsi dei problemi burocratici”.

per info: Massimo +39 338 7587220

info@boavista2000.com

Fonte: Ansa.it  corrieredell’economia

Capo Verde investimento immobiliare. Capo Verde il luogo perfetto per un investimento immobiliare. Capo Verde investimento immobiliare.