Covid-19: il Presidente della Repubblica di Capo Verde in consultazione per decidere lo stato di emergenza

08 aprile 2020

Il presidente della Repubblica, Jorge Carlos Fonseca, ha annunciato oggi che sta conducendo consultazioni tecniche e politiche per valutare se estendere o meno la dichiarazione di uno stato di emergenza, adottata a causa della covida pandemia del 19.

“Sto effettuando la valutazione attraverso i contatti e mantenendola, a tutti i livelli, soppesando i dati ottenuti, mediante consultazioni tecniche e politiche, in particolare con il governo, i comuni e le autorità sanitarie, le organizzazioni e le figure della società, nel paese e all’estero“, ha detto in un messaggio, il capo dello stato, citato da Lusa.

L’obiettivo, ha spiegato, è “che, in prossimità del ventesimo giorno, dovrebbe essere in grado di prendere posizione sull’opportunità o meno di estendere lo stato di eccezione attualmente in vigore nel paese, in termini costituzionali”.

Capo Verde è oggi al decimo giorno, su 20 previsto, di uno stato di emergenza per contenere la pandemia causata dal nuovo coronavirus, con la popolazione obbligata al dovere generale di ritiro, con limitazioni ai movimenti, società chiuse non essenziali e tutte le inter-isole e all’esterno sospeso.

Secondo la stessa fonte, il paese ha sette casi confermati di covid-19, tra le isole di Boa Vista (4), Santiago (2) e São Vicente (1). Uno dei casi di Boa Vista, un turista inglese di 62 anni, è deceduto.

La polizia nazionale caboverdiana ha arrestato nella prima settimana di uno stato di emergenza 40 persone per non aver rispettato la quarantena, imposte contro il covid-19, mentre 24 sono state arrestate per disobbedienza allo stato di emergenza.

Il primo ministro di Capo Verde, Ulisses Correia e Silva, ha dichiarato lunedì che “la stragrande maggioranza” la popolazione capoverdiana sta rispettando le restrizioni imposte dallo stato di emergenza.

“Il paese è in uno stato di emergenza. Il saldo è positivo. La stragrande maggioranza delle persone sta rispettando. C’è ancora molto da fare. Tutti devono conformarsi. È necessario non fingere restrizioni e divieti per non mettere in pericolo la propria salute e la salute della propria famiglia e della propria comunità ”, ha affermato il Primo Ministro, riferito da Lusa.

Il nuovo coronavirus, responsabile della pandemia covida-19, ha già infettato oltre 1,3 milioni di persone in tutto il mondo, di cui oltre 73.000 sono morte.

Dopo l’apparizione in Cina a dicembre, l’epidemia si è diffusa in tutto il mondo, spingendo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) a dichiarare una situazione di pandemia.

fonte: asemana.cv

 

Coronavirus Capo Verde valutazioni – Coronavirus Capo Verde valutazioni – Coronavirus Capo Verde valutazioni