Intervista del Primeiro-Ministro, José Ulisses Correia e Silva di Capo Verde su Rai 1.

Aiutare gli africani a non emigrare verso l’europa è possibile. E’ questo il desiderio di Padre Fasano, frate cappuccino missionario in Africa dal 1965 che con la sua associazione, da tempo avvia i capoverdiani verso un processo di sviluppo economico. Fra i progetti già avviati, il Primo Ministro annuncia la realizzazione di un ospedale regionale, lo sviluppo della produzione di vino, lo sviluppo del settore turistico nelle isole di Fogo, Santiago, Santo Antao. Non solo ma anche nel campo dell’educazione e formazione, nel settore della pesca sono state già avviate delle trattative di realizzazione di progetti quali la creazione di un centro di sostegno ai pescatori che dà un contributo importante per la piccola economia locale.

E’ importante, dice il il Primo Ministro, riuscire a fare integrare le persone nelle attività economiche per generare reddito, impiego, affinchè molti riescano ad uscire dalla povertà ed aumentare il proprio tasso di felicità. Capo verde un tempo era terra di migrazione verso l’Italia. Grazie all’opera di frati cappuccini ed al governo locale, i capoverdiani migrano molto meno oggi.

Quali sono i settori e le opportunità di lavoro? Il settore turismo, pesca e cos’altro?

Il settore del turismo rappresenta il 25% della crescita economica di Capo Verde , quindi la sua ricchezza; è il settore più dinamico, ed oltre al turismo a Capo Verde esiste anche l’economia marittima denominata “Economia Blu“, con i settori legati al turismo nautico. Nel 2021 abbiamo un traguardo importante con tutto quello che riguarda le industrie di trasformazione della pesca e nel settore della tecnologia e delle comunicazioni ci stiamo molto sviluppando . Vogliamo diventare una hub tecnologica verso l’atlantico. In forte espansione anche il settore dei trasporti aerei: stiamo puntando molto su questo con i veivoli che stiamo costruendo con la compagnia nazionale, abbiamo varie rotte verso il Brasile, Stati Uniti, Europa,e i paesi africani.

Diversi sono i progetti e le intese che nasceranno tra l’ Italia e Capo Verde

www.boavista2000.com

info@boavista2000.com

massimo +39 338 7587220

crescita turismo capoverde. Per cui crescita turismo capoverde. Di conseguenza crescita turismo capoverde.