Il primo ministro avanza con misure che rimarranno fino a quando la situazione epidemiologica del paese non lo consentirà.

Ulisses Correia e Silva ha affermato che sono sostanzialmente restrizioni della distanza sociale e regole di protezione e organizzazione individuali, e il ritiro sarà progressivo e programmato. A partire dai sistemi di monitoraggio, prevenzione e ispezione, continueranno ad essere in vigore, con il sistema di protezione civile nazionale ancora attivo e la linea 800 11 12 e la linea verde di protezione sociale 800 52 00 sono permanentemente in funzione. agevolazione della protezione individuale attraverso l’uso di maschere in situazioni di presenza al pubblico o di fornitura di contatti, igiene degli spazi pubblici e controllo sanitario nei trasporti, porti e aeroporti, proprio per creare le condizioni per una progressiva uscita dalle restrizioni.

Secondo il Primo Ministro, i test rapidi saranno estesi, con l’acquisizione di circa 50.000 test. “La capacità di laboratorio in virologia e microbiologia sarà rafforzata attraverso investimenti in attrezzature e risorse umane a Praia e l’installazione di un laboratorio a S. Vicente, il cui processo è già in corso”, ha dichiarato il Primo Ministro parlando oggi durante la Sessione La straordinaria richiesta di AN di autorizzazione al Presidente della Repubblica, il secondo rinnovo dello stato di emergenza, dopo aver fatto appello alla gente per non “sollevare la tenda e accantonare le armi per combattere COVID-19”.

In relazione all’istruzione, l’amministratore delegato ha affermato che le lezioni frontali dell’istruzione di base e secondaria si terranno solo nel prossimo anno scolastico. “L’apprendimento a distanza ha iniziato a produrre effetti, che sarà esteso a tutte le località del Paese. La valutazione amministrativa degli studenti sarà effettuata sulla base dei voti del 1 ° e 2 ° trimestre, con possibilità di appello. Si terranno test di valutazione nazionali faccia a faccia per il 12 ° anno. I pasti scolastici continueranno a essere forniti “, ha assicurato, affermando, d’altra parte, che in relazione al trasporto aereo e marittimo di passeggeri tra le isole al di fuori dello stato di emergenza, saranno presto riattivati, sulla base dei protocolli di sicurezza sanitaria da applicare a vettori, concessionari e utenti portuali e aeroportuali.

Per quanto riguarda le misure di protezione sociale e di reddito, il Primo Ministro ha dichiarato che continueranno con il sostegno del governo. Nel caso di Boa Vista e Santiago, che sono ancora in uno stato di emergenza, l’assistenza alimentare e la solidarietà sociale continueranno per un altro mese. “Per tutte le isole, tra cui Boa Vista e Santiago, l’assegnazione del reddito sociale per l’inclusione d’emergenza continuerà fino a dicembre, assistenza speciale per anziani e bambini per altri tre mesi. La linea di credito per le istituzioni di microfinanza verrà notevolmente ampliata per finanziare attività di inclusione produttiva ”, ha affermato Ulisses Correia e Silva.

Inoltre: sulle isole che rimangono in uno stato di emergenza, le misure restrittive saranno allentate per consentire attività legate alla preparazione della campagna agricola e altre attività produttive che possono essere assicurate con l’attuazione di misure speciali di protezione e controllo sanitario. Mentre nelle isole al di fuori dello stato di emergenza, verranno riavviati i lavori pubblici e le infrastrutture con un impatto sull’occupazione e sullo sviluppo locale, come nel caso della riabilitazione urbana e ambientale, della bonifica delle località, della costruzione, della riabilitazione e della manutenzione delle strade.

Proseguiranno i lavori e i progetti stipulati con aziende, consigli comunali e ONG, proseguiranno Ulisses Correia e Silva, per i quali saranno decisi i lavori pubblici e i progetti le cui gare d’appalto sono state avviate e non ancora aggiudicate saranno decise finanziamenti statali.

Anche l’agricoltura e la pesca hanno ricevuto l’attenzione del Primo Ministro, avendo dichiarato che il programma per mitigare gli effetti della siccità e delle cattive annate agricole verrà riavviato, nonché gli investimenti nella mobilitazione idrica per l’agricoltura e il consumo umano. . E il programma di promozione della pesca artigianale e semi-industriale da rafforzare.

In breve, “sono state implementate misure per proteggere l’occupazione, il reddito e le aziende. È in preparazione il bilancio statale rettificativo, che comprenderà misure per la ripresa e il rilancio dell’economia e degli investimenti privati ​​”, ha sottolineato Ulisses Correia e Silva.

“Per le isole che hanno già lasciato lo stato di emergenza e per S. Vicente che parte lunedì, vorrei dire che lasciare lo stato di emergenza non significa che la lotta è finita. Il virus non è eliminato dalla legge, ma dal comportamento di ciascun cittadino e dal rispetto delle regole ”, ha affermato.

 

fonte: covid-19

 

capoverde misure restrittive. capoverde misure restrittive. capoverde misure restrittive